Ariete: “Quel Bar” presto su Spotify (finalmente)

Oggi Sono Così Indie Che Mi Piace Andare A Ballare parla di Arianna Del Giaccio, in arte Ariete, e della sua “Quel Bar”.

12595 visualizzazioni su Youtube: 595 sono mie. E mentre scrivo sono alla 956.
E’ da quando questa rubrica è iniziata che provo ad innamorarmi di un pezzo indie cantato da una voce femminile di cui parlarvi. Di opzioni ce ne sono diverse. “Quel Bar” di Ariete è arrivata tra i miei ascolti presentandosi così: “io non sono un’opzione“.

Ha sbaragliato tutta la concorrenza fatta di fighe di prim’ordine e di video prodotti magistralmente, Ariete. L’ha fatto grazie a due cose: lo stile semplice del cantato retto da un’intenzione intensa.


Se a diciassette anni capisci che scrivere “penso alla fortuna che ho incontrato a vederti in quel bar” è diverso da scrivere “penso alla fortuna che ho avuto ad incontrarti in quel bar” meriti attenzione. Tanta attenzione.

Ariete è sul trampolino di lancio, pronta a raggiungere il grande pubblico, presto. La pubblicazione di “Quel Bar” (e di un secondo brano) su Spotify è imminente:

Negli articoli delle settimane scorse ho iniziato a raccontarvi di un tram, un tram che settimana dopo settimana si popola dei brani di cui vi parlo.

“Quel bar” sale sul tram oggi, si siede agli ultimi posti. Dietro di lui c’è solo un finestrino appannato, è fine ottobre.
Qualche posto più avanti “I tuoi bellissimi difetti” non ha occhi che per il suo amore maturo, seduto accanto a sé, a cui sta tenendo la mano. “Erica Cuore Ad Elica” intanto si è appena alzata per far sedere un anziano al posto suo. “Quel bar” la vede.
Improvvisamente, si sente fortunato. Vorrebbe alzarsi da quel posto, troppo lontano da tutti là dietro in fondo al tram (ancora semivuoto), vorrebbe avvicinarsi ad Erica e dirle: “se solo avessi del coraggio ti direi che so che non ci conosciamo ma vorrei proprio sapere quanti libri leggi, viaggi compi, quanti cani o sogni accesi hai. ma non mi guardi mai”. E invece resta fermo lì, a guardarla da lontano.

Così come noi restiamo a guardare Ariete, aspettando di vedere i numeri crescere, la popolarità aumentare e soprattutto aspettando di poter ascoltare “Quel Bar” su Spotify. Finalmente.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s